Romain Bardet

Romain Bardet: I controlli anti-doping sono calati dopo il Covid

Romain Bardet, intervistato da Cyclingnews, ha affrontato il tema del doping dopo gli stop per pandemia. 

«Fin tanto che le regole sono così permissive… Questo è il problema. Abbiamo parlato di chetoni per due o tre anni e l’MPCC sta spingendo molto su questo tema, ma le altre squadre stanno ancora dicendo di usarli. Tocca alle autorità dell’antidoping decidere se vietarli o no e questo è il problema, perché c’è una zona grigia».

Queste le parole del francese del Team DSM, nel 2021 vincente in una tappa alla Vuelta a Burgos e secondo nella classifica del GPM alla Vuelta.

«C’è un po’ di lavoro da fare. Specialmente con i controlli. Credo siano drasticamente diminuiti dopo il Covid».

«Sono stato tre o quattro settimane al Teide senza nessun controllo e c’erano altre 25 persone nella stessa situazione. So che servono tanti soldi per farlo, ma è ciò di cui il ciclismo ha bisogno».

Rispondi