Mark Cavendish

Trattativa QuickStep-Cavendish. Lefevre: Sono infastidito

Lo stop di Mark Cavendish alla Sei Giorni di Gand rallenta ancora di più le trattative tra il dominatore delle volate dell’ultimo Tour e la Deceuninck QuickStep.

Intervistato nei giorni scorsi da Het Laatste Nieuws in Belgio, il manager del team Patrcik Lefevre ha avuto parole dure: «Sono infastidito da una trattativa così lunga. Voglio chiudere sabato, e so che lo vuole anche lui. Altrimenti rimanderemo ancora».

Ma da Cavendish difficile siano arrivato intanto risposte.

Un anno fa Cavendish trovò un giro di sponsor capace di sostenere il suo ingaggio, al minimo salariale, con il team belga.

Ora il ciclista vorrebbe un annuale, con garanzie di permanenza dopo il ritiro con un ruolo manageriale. Così Lefevre: «Lui tiene conto della sua immagine, ma anche io devo tenere da conto l’immagine della squadra. Quando gli chiedo cosa vorrebbe fare mi risponde: “guardarti e imparare”. Ma io devo pagare qualcuno per imparare?».

Rispondi