Ivan Basso Pogacar

Ivan Basso: Pogacar è l’unico che possa fare l’accoppiata Giro-Tour

Il 105° Giro d’Italia si chiuderà quindi a Verona, dove nella storia hanno trionfato Giovanni Battaglin nel 1981, Francesco Moser nel 1984, Carapaz nel 2019 e Ivan Basso nel 2010. 

Il manager della Eolo-Kometa analizza la prossima edizione per La Gazzetta dello Sport.

SULLA SUA SQUADRA

«Prima bisogna meritarsi l’invito degli organizzatori. Il team ha già fatto cose importanti, non è più semplicemente la squadra di Basso e Contador. Quel risultato è andato al di sopra di ogni aspettativa (la vittoria dello Zoncolan, ndr), ma abbiamo avuto nell’ottanta per cento delle gare disputate un ottimo approccio».

SULLA PROSSIMA EDIZIONE

«Pogacar penso sia l’unico al mondo in grado di fare l’accoppiata Giro-Tour, se decidesse di puntarci. Prima o poi andrà in questa direzione ed è molto probabile che ce la faccia. Nibali è ancora in grado di fare una Giro da protagonista. Caruso, 2° nel 2021, ha trova una dimensione nuova. Magari parte leggermente dietro ai top, ma ha fatto un salto importante. Non aveva mai creduto fino in fondo alle sue possibilità, però questo risultato gli ha dato una consapevolezza nuova».

Rispondi